Luni, Splendida Civitas

Un viaggio nel passato alla scoperta dell'antica Luni, la Splendida Civitas romana abbandonata nel Medieovo e oggi riscoperta dagli archeologi. Il Museo Archeologico, l'impressionate anfiteatro, gli scavi del foro, templi e le ricche ville patrizie.

Clicca qui per maggiori informazioni

Le rovine di Luni si trovano oggi ad alcuni km dalla foce del fiume Magra, al confine tra Liguria e Toscana: questa importante colonia romana fu fondata nell’anno 177 a.C.  dopo le lunghe guerre contro i Liguri Apuani e divenne una città ricca e prospera, grazie soprattutto alla posizione strategica del suo porto, importantissimo scalo mercantile e punto di imbarco dei preziosi marmi bianchi provenienti dalle Alpi Apuane, tanto da essere definita ancora nel V secolo d.C. “la splendente sorella del sole”, città bianchissima. Un lento ma inesorabile declino portò Luni alla decadenza e, nel corso del Medioevo, la città fu abbandonata.

Oggi nella grande area archeologica compresa fra la foce del Magra, il mare e le colline della Lunigiana è possibile ripercorrere le vicende di questa gloriosa città e ammirarne i resti, sfuggiti allo scorrere del tempo e ai tanti “saccheggi” antichi e recenti.

L’itinerario si concentra sulle aree più significative di quella che un tempo era la colonia romana:  il Museo Archeologico Nazionale che conserva i numerosi reperti recuperati durante le campagne di scavo: dalle sculture in marmo alle ceramiche, dagli oggetti in vetro alle lucerne, dagli utensili alle monete. All’esterno del Museo sono ancora riconoscibili il Foro, il Capitolium, il Grande tempio dedicato alla Dea Luna-Diana; vicino ai luoghi più significativi dell’antica città romana sorgono le sezioni museali dedicate ad affreschi e mosaici che ornavano le ricche abitazioni cittadine (Domus dei Mosaici, Domus degli Affreschi, Domus di Oceano); ma il cuore della visita è oggi rappresentato dal grande ellisse dell’anfiteatro, ancora in buona parte conservato, al centro del quale è ancora possibile respirare l’atmosfera dei giochi e spettacoli dell’età imperiale.

 


« Torna indietro