PER SAPERNE DI PIU'

Castello del Piagnaro e Museo delle Statue Stele

Pontremoli: la porta della Toscana
Pontremoli: il Castello del Piagnaro
Pontremoli: il Castello del Piagnaro
Pontremoli: il Castello del Piagnaro - Foresteria

il Castello del Piagnaro

Il castello del Piagnaro è situato sulla collina che domina in direzione nord il borgo di Pontremoli: è parte integrante del sistema difensivo della città assieme alle mura e alle torri che difendevano il borgo medievale.

Sorto intorno all’anno mille con funzioni di difesa e di controllo stradale ha rappresentato l’ultimo baluardo della difesa dei cittadini di Pontremoli in svariate occasioni; il suo nome, “Piagnaro”, deriva dalle “piagne”, lastre in arenaria utilizzate in Lunigiana per realizzare i tetti delle abitazioni.

Presenta un ingresso in pietra sormontato dallo stemma dei Medici, seguito da altri portali che conducono, sulla sinistra, nelle sale centrali, ove dal 1975 è allestito il Museo delle Statue Stele, e, di fronte, nel vasto cortile ospitante un antico pozzo; dal cortile, tramite una gradinata, si sale sulla terrazza dominante la vallata e tutto l’abitato, e da qui si passa al nucleo più antico del castello, caratterizzato dalla torre più alta, il mastio, con ingresso sopraelevato e tracce di una porta con levatoio e da una serie di stanze, che in passato ospitarono i governatori e le truppe militari.

Il castello è stato interamente restaurato sia nel suo aspetto esterno che in quello interno, con il rifacimento e l’allestimento delle stanze che sono state adibite a foresteria per i pellegrini del Giubileo del 2000 e successivamente, per tutti coloro che desiderano soggiornarvi.

il Museo delle Statue Stele

“Il fascino millenario delle Statue Stele, che emergono dal buio con le loro forme nette e moderne, tocca nel profondo i nostri sensi.
E’ stupefacente come possiamo “sentire” tanto attuali e vicini oggetti così lontani nel tempo, che tuttavia hanno l’energia dell’essenziale…”

Le Statue Stele, rinvenute negli anni nel territorio della Lunigiana Storica, rappresentano il più antico e misterioso patrimonio di questa terra: il Museo delle Statue Stele Lunigianesi, allestito nella prestigiosa cornice del castello del Piagnaro di Pontremoli, offre la possibilità di un suggestivo ed emozionante viaggio alla scoperta di queste antiche testimonianze scolpite nella pietra…
Queste pietre scolpite rappresentano in maniera stilizzata uomini armati o donne ornate di monili e costituiscono un’importante testimonianza di civiltà lontanissime, che hanno interessato l’area lunigianese nel corso di un lungo periodo di tempo, a partire dal IV millennio a.C. fino al VII-VI sec. a. C., agli albori dell’epoca storica.
In Lunigiana sono state rinvenute fino ad oggi circa 82 statue stele, che in base alla loro forma sono state classificate in tre gruppi distinti: A, B, C.

Uno degli interrogativi principali che questi monumenti sollevano è quello relativo alla loro funzione, che resta in gran parte da chiarire.
Nonostante questi reperti siano studiati e conosciuti scientificamente ancora oggi essi possiedono un alone di mistero che le avvolge e che rappresenta un elemento di indubbio fascino.

Pontremoli: la porta della Toscana
Pontremoli - il museo delle Satue Stele

RICHIEDI INFO !

Inviaci la tua richiesta e realizzeremo la visita guidata su misura per te

Caricamento...

Caricamento...
PER SAPERNE DI PIU'