ITINERARI PER GRUPPI
TURISMO SCOLASTICO
Escursionismo Tour privati lunigiana
Guide turistiche per la provincia di massa carrara
Guide turistiche per la provincia di massa carrara

LE CAVE DI MARMO DI CARRARA

TURISMO DIDATTICO

CARRARA

Visitiamo alcune delle cave in attività più famose al mondo per scoprire la storia del marmo di Carrara e le più importanti tecniche di estrazione e trasporto.
Vi presentiamo tre possibili itinerari di mezza giornata adatti alle scuole:

Pontremoli: la porta della Toscana
CAVE DI MARMO CAMPOCECINA turismoinlunigiana
Duomo Carrara Turismo in Lunigiana

DESCRIZIONE ITINERARIO FULL DAY

1) Cave di Marmo – Itinerario classico

Itinerario classico per la visita alle cave di marmo di Carrara. Incontro con la guida al punto informazioni turistiche di fronte allo Stadio di Carrara, a pochi minuti dal casello autostradale. Da qui ci dirigiamo in bus verso le Alpi Apuane, le montagne di marmo che rendono Carrara famosa in tutto il mondo. Dal bus osserviamo le numerose aziende che lavorano il marmo, trasformando i blocchi estratti in lastre, rivestimenti, oggetti, sculture e altri prodotti finiti; dopo aver attraversato il centro storico cominciamo a salire attraverso il bacino marmifero di Fantiscritti, il principale dei tre presenti a Carrara. Durante la salita ricostruiamo le fasi principali della storia di Carrara e delle sue cave, dall’epoca romana fino ad oggi.

Giunti al piazzale dei Fantiscritti scendiamo dal bus e iniziamo ad osservare il colpo d’occhio sulla vallata che si apre di fronte a noi, nella quale sono visibili più di 30 cave in attività. In brevissimo raggiungiamo la cava Museo di Walter Danesi (ingresso 2 € a persona), all’interno della quale possiamo ripercorrere la storia dell’estrazione e del trasporto del marmo, attraverso una eccezionale raccolta di oggetti, reperti e strumenti originali.

Subito all’esterno della cava Museo possiamo osservare le principali attività legate all’estrazione del marmo: i camion che caricano e scaricano i blocchi, i mezzi meccanici che trasportano scaglie e detriti, gli atelier di scultura che realizzano opere d’arte da inviare in tutto il mondo.

Scendendo per rientrare a Carrara sostiamo brevemente per ammirare il panorama presso i Ponti di Vara, realizzati nell’Ottocento per la ferrovia marmifera e ancora oggi utilizzati, grazie ad un complesso sistema di gallerie, per il trasporto dei blocchi su gomma.

2) Cave di marmo Fantiscritti + Cava in galleria

Incontro con la guida al punto informazioni turistiche di fronte allo Stadio di Carrara, a pochi minuti dal casello autostradale. Da qui ci dirigiamo in bus verso le Alpi Apuane, le montagne di marmo che rendono Carrara famosa in tutto il mondo. Dal bus osserviamo le numerose aziende che lavorano il marmo, trasformando i blocchi estratti in cava, in lastre, rivestimenti, oggetti, sculture e altri prodotti finiti; dopo aver attraversato il centro storico cominciamo a salire attraverso il bacino marmifero di Fantiscritti, il principale dei tre presenti a Carrara. Durante la salita ricostruiamo le fasi principali della storia di Carrara e delle sue cave, dall’epoca romana fino ad oggi.

Giunti al piazzale dei Fantiscritti scendiamo dal bus e iniziamo ad osservare il colpo d’occhio sulla vallata che si apre di fronte a noi, nella quale sono visibili più di 30 cave in attività. In brevissimo raggiungiamo la cava Museo di Walter Danesi (ingresso 2 € a persona) all’interno della quale possiamo ripercorrere la storia dell’estrazione e del trasporto del marmo, attraverso una eccezionale raccolta di oggetti, reperti e strumenti originali.

Terminata la visita della cava-museo ci portiamo dall’altro lato del grande piazzale e, con minibus da 9 posti, entriamo all’interno della Cava in Galleria più grande al mondo, la galleria Ravaccione. Dopo il breve trasporto in pulmino (500 metri, circa 2 minuti) scendiamo e, muniti di caschetto, cominciamo la visita a questa enorme voragine di marmo scavata nel cuore della montagna, un autentico anfiteatro interamente realizzato in marmo, da cui ancora oggi vengono estratti blocchi di grandi dimensioni. All’interno della cava in galleria è possibile osservare, nei giorni di lavoro, i mezzi in azione durante il taglio e il trasporto del marmo.

3) Le cave di marmo: i bacini di Fantiscritti e Colonnata

Incontro con la guida al casello autostradale di Carrara. Dall’uscita autostradale ci dirigiamo in bus verso le Apli Apuane, le montagne di marmo che rendono Carrara famosa in tutto il mondo. Dal bus osserviamo le numerose aziende che lavorano il marmo, trasformando i blocchi estratti in cava, in lastre, rivestimenti, oggetti, sculture e altri prodotti finiti; dopo aver attraversato il centro storico cominciamo a salire attraverso il bacino marmifero di Fantiscritti, il principale dei tre presenti a Carrara. Durante la salita ricostruiamo le fasi principali della storia di Carrara e delle sue cave, dall’epoca romana fino ad oggi.

Subito all’esterno della cava Museo possiamo osservare le principali attività legate all’estrazione del marmo: i camion che carica e scaricano i blocchi, i mezzi meccanici che trasportano scaglie e detriti, gli atelier di scultura che realizzano opere d’arte da inviare in tutto il mondo.

Risaliamo sul bus e, dopo una breve discesa, ci spostiamo nel bacino marmifero di Colonnata per visitare la Cava de La Piana. Da una terrazza di fianco alla strada è possibile osservare questa grande cava a pozzo attualmente in attività, all’interno della quale una epigrafe ricorda alcuni versi di Dante Alighieri dedicati proprio alle cave di marmo di Carrara. Nelle vicinanze della cava possiamo infine osservare un plastico che riproduce, in minatura, tutte le principali attività umane, storiche e contemporanee, legate al mondo delle cave di marmo. Nelle vicinanze sono presenti alcune larderie che producono il Lardo di Colonnata I.G.P.
(è possibile prenotare visite e degustazioni in larderia)

Carrara: Cave di marmo, utensili

RICHIEDI INFO !

Inviaci la tua richiesta e realizzeremo la visita guidata su misura per te

Caricamento...

Caricamento...
ITINERARI PER GRUPPI
TURISMO SCOLASTICO
Escursionismo Tour privati lunigiana
Guide turistiche per la provincia di massa carrara
Guide turistiche per la provincia di massa carrara